Seguici sui social

“Il luogo dei sogni: Il Giardino dei Tarocchi di Niki de Saint Phalle”

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

“Il luogo dei sogni: Il Giardino dei Tarocchi di Niki de Saint Phalle”

9 Luglio 2021 @ 8:00 - 3 Novembre 2021 @ 17:00

Capalbio ha deciso di celebrare l’artista Niki de Saint Phalle, colei che ha ideato il famoso Giardino dei Tarocchi, con una mostra di arte contemporanea dedicata alla scultrice ed al suo rapporto artistico con l’Italia. La curatrice Lucia Pesapane, studiosa di Niki de Saint Phalle e grande promotrice del lavoro delle artiste donne, ha deciso di creare una mostra diffusa che si snoderà tra il Giardino, il Palazzo Collacchioni e la Galleria Il Frantoio, dove verranno esposte più di 100 opere, tra sculture, disegni, video e fotografie, alcune anche inedite. La figura dell’artista verrà celebrata contemporaneamente anche al MoMA di New York, esaltando così l’importanza dell’arte come veicolo per costruire un immaginario di coesione e unità sociale. Condivisione, collaborazione e sinergia sono i valori che contraddistinguono il personaggio di Niki de Saint Phalle, la quale si è sempre battuta per la parità di genere ed il riconoscimento della forza e della potenza femminile. Tutte queste tematiche sono evidenti nelle opere eccentriche contenute all’interno del famoso parco maremmano, un luogo surreale che rappresenta il più grande lavoro di Niki de Saint Phalle, una donna e un’artista visionaria ma allo stesso tempo molto attenta alle problematiche contemporanee.

La mostra aprirà al pubblico dal 9 luglio al 3 novembre 2021 e Capalbio e tutta la sua comunità sono entusiasti e onorati di ospitare un così grande evento.

Dettagli

Inizio:
9 Luglio 2021 @ 8:00
Fine:
3 Novembre 2021 @ 17:00
Categoria Evento:
http://ilgiardinodeitarocchi.it/il-luogi-dei-sogni-il-giardino-dei-tarocchi-di-niki-de-saint-phalle/

Organizzatore

Lucia Pesapane

Luogo

Palazzo Collacchioni
Via Collacchioni
Capalbio, 58011 Italia
+ Google Maps
Visualizza il sito del Luogo