Seguici sui social

Porto Santo Stefano: un incantevole borgo marinaro

Porto Santo Stefano è un incantevole borgo marinaro, situato nella parte più a nord del promontorio dell’Argentario, di cui ne è il capoluogo. Oltre ad essere un importante centro commerciale, peschereccio e balneare, Porto S. Stefano presenta una forte vocazione turistica, favorita dalla sua posizione strategica rispetto a Grosseto, Orbetello, Porto Ercole e Cala Galera.

Porto Santo Stefano è vicino a Capalbio, in quanto si trova a soli 40 minuti di viaggio lungo la Strada Provinciale Capalbio. Chi preferisse il treno alla macchina, può servirsi della linea Tirrenica e fermarsi presso la stazione di Orbetello-Monte Argentario, usufruendo dei mezzi pubblici per il trasporto urbano per raggiungere la località. La cittadina si sviluppa su due zone: il porto vecchio (conosciuto anche come il porticciolo della Pilarella) è caratterizzato da una tranquilla passeggiata lungomare perfetta per rilassarsi grazie al suono soave delle barche ormeggiate che vi accompagnerà mentre sorseggiate il vostro drink preferito; il Porto della Valle rappresenta la parte più grande e moderna del paese, un luogo movimentato dedicato alle attività commerciali, nonché punto di partenza per i traghetti che si dirigono verso l’Isola del Giglio e Giannutri.

A partire dal 1960 si iniziò ad intravedere un forte sviluppo turistico che ancora oggi caratterizza la località. Porto S. Stefano è infatti un centro di rilevanza internazionale per la vela e la nautica da diporto, oltre ad offrire un’acqua cristallina in cui poter immergersi e ammirare splendidi fondali. Il mare è una vera e propria ricchezza di questo territorio che ha ricevuto ormai da diversi anni la Bandiera Blu da parte del FEE, un importante riconoscimento che ritrae Porto S. Stefano come una delle migliori località costiere europee, con spiagge ben attrezzate e adatte anche ai bambini come Spiaggia della Giannella e Spiaggia Gerini. Per i più avventurosi, si consiglia di percorrere la Strada Panoramica che collega Porto Ercole a Porto S. Stefano, caratterizzata da tante piccole calette molto tranquille e suggestive come Cala del Gesso, una delle spiagge più belle e selvagge dell’Argentario. Raggiungerla non è molto semplice ma la fatica sarà ricompensata da un incredibile panorama mozzafiato.

A soli 10 minuti di auto, è possibile raggiungere anche la magica Grotta di Punta degli Stretti: la sua scoperta risale al 1842 ed oggi è possibile visitarla grazie ad un percorso escursionistico accessibile a tutti e che vi stupirà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.